Home E-mail marketing Guida per guadagnare con internet con l’e-mail marketing Automatico
Guida per guadagnare con internet  con l’e-mail marketing Automatico

Guida per guadagnare con internet con l’e-mail marketing Automatico

0
0

Guida per guadagnare con internet con l’e-mail marketing Automatico.

Quasi tutto il tempo in cui Internet è stato in giro, l’e-mail è stata uno strumento di comunicazione essenziale. Poiché il mondo è diventato più interconnesso nell’era digitale, sono emersi molti nuovi canali attraverso i quali le persone possono inviare e ricevere informazioni.

 

Guida per guadagnare con internet con l'email marketing automatico1

 

Forse pensi che Social media, video virali, PPC , SEO, pubblicità dinamica – con tutto questo e molto altro a portata di mano, sicuramente l’email deve essere in via di esaurimento.

 

Se questo è stato il tuo approccio al marketing nel mondo online di oggi, ti sbagli di grosso.

 

Per guadagnare con internet con l’e-mail marketing Automatico... la strada è semplice…

L’email è ora uno strumento di marketing più potente e affidabile che mai. Inoltre, è il mezzo perfetto per tutti i tuoi contenuti preferiti.

 

E quale modo migliore per imparare su di esso che con la tua guida di strategia di e-mail marketing per il 2018?

 

Abbiamo esaminato il comportamento dei nostri utenti e dei loro clienti nell’individuare una strategia affidabile basata sui dati per l’email marketing nel 2018.

 

Confrontando i nostri dati di inizio 2017 , possiamo vedere che l’automazione del marketing rappresenta molto strategia vincente ed entusiasmante per il marketer.

 

Ecco 8 consigli importanti per rendere più efficaci le tue campagne di email marketing nel 2018.

Automazione del marketing
Test A / B
Personalizzazione del contenuto del corpo
Linee tematiche specifiche
emoji
Video incorporati
Email interattive
Pagine di destinazione
Se non automatizzi le tue campagne, stai perdendo tempo.

 

Ecco una statistica per te:

le persone hanno inviato meno email tra luglio e settembre 2017 tra aprile e giugno. Ma aspetta – la posta elettronica non dovrebbe essere sempre più popolare, e mai di meno?

 

La risposta è che sta diventando più efficiente.

 

Grazie all’automazione della posta elettronica, puoi comunicare efficacemente con i tuoi clienti e ottenere più engagement da loro con meno email, non di più.

Anche i tuoi clienti ti ringrazieranno per questo. Dopotutto, a nessuno piace una casella di posta ingombra.

 

Non limitarsi a rispondere automaticamente, ma automatizzare!

Unisciti ai molti marketer che stanno già automatizzando le loro campagne.
La percentuale di email inviate tramite l’automazione del marketing rispetto ai semplici autorisponditori è aumentata durante il periodo di prova dal 7,95 al 10,17%.

 

Quando ogni e-mail è ottimizzata per essere il più efficace possibile, non è necessario inviare più messaggi per ottenere il tuo punto di vista.

 

L’automazione del marketing deve essere un elemento essenziale della tua strategia di email marketing nel 2018.

L’automazione del marketing ti consente di strutturare le tue campagne di marketing in modo che la tua comunicazione sia più pertinente per ciascuno dei tuoi contatti.

 

Esistono diverse tecniche e strumenti che puoi utilizzare per aiutarti a scoprire chi ha bisogno di quale tipo di contenuto e stile di comunicazione.

 

Punteggio :

puoi classificare i tuoi contatti in base a quanto sono reattivi nel loro viaggio come clienti.

 

Sono semplicemente contatti? Sono lead profilati? Ciascuno di questi gruppi richiede un approccio di marketing personalizzato.

 

Tagging e segmentazione :

il tuo sistema di automazione del marketing assegna automaticamente i tuoi contatti a questi gruppi in base ai criteri impostati.

 

Continua a leggere per quanto riguarda… guadagnare con internet con l’e-mail marketing Automatico… 

 

Se un contatto fa clic nella tua email e si iscrive alla tua offerta, potrebbero essere taggati nel gruppo “porta”.

 

Da quel punto, saranno trattati in modo diverso rispetto ai contatti che potrebbero non essere ancora pronti a fare quel passo.

 

Trigger :

la creazione anticipata del piano di marketing ti consente di pianificare ogni azione che i tuoi contatti intraprenderanno o meno, in base al loro comportamento.

 

Questi prompt condizionali sono chiamati “trigger” e sono estremamente utili per assicurarti di inviare i messaggi giusti ai destinatari giusti.

 

L’utilizzo di un autorisponditore è un ottimo modo per semplificare il tuo lavoro.

 

Se vuoi portare il tuo e-mail marketing al livello successivo, devi esplorare l’automazione del marketing al massimo potenziale.

 

Puoi automatizzare l’intera campagna di email marketing, quindi controllare i tuoi dati per vedere come stanno andando le cose, apportare modifiche e modifiche secondo necessità.

 

Non c’è motivo per non automatizzare.

Come afferma Content Marketer, Irek Klimczak, non è necessario spendere un sacco di soldi per la tua piattaforma di automazione della posta elettronica.

I

n effetti, rispetto ad altre vie di marketing, l’automazione della posta elettronica è una delle armi più economiche nel tuo arsenale.

 

È facile lasciarsi influenzare dal potente appeal di un video virale o dalla raccomandazione di un famoso influencer – ma le probabilità sono che pagherai caro.

 

Quando scegli una piattaforma di automazione della posta elettronica per gestire le tue campagne, costruirai le tue riserve di dati sotto i tuoi occhi.

 

Ogni volta che si preme “Invia”, ogni pepita di informazioni sulla prestazione di quell’email viene catalogata. Tutto quello che devi fare è dare un’occhiata e vedere quali dati ti stanno dicendo.

 

Se pensi di aver provato abbastanza, prova di nuovo.

Uno dei modi migliori per scoprire quali sono i vostri contatti piace di più è quello di prendere vantaggio di test A / B .

 

Si inviano due versioni quasi identiche di un’e-mail – Una versione e una versione B – e si misurano le prestazioni migliori.

 

Il coordinatore del marketing Justyna Bakker esperto email marketing americano) lo spiega chiaramente:

Il test A / B funziona solo se testate una variabile ogni volta . Altrimenti, non sarai completamente sicuro da dove provengano i tuoi risultati.

 

Continua a leggere per approfondire questo punto su… guadagnare con internet con l’e-mail marketing Automatico… 

 

Gli elementi verificabili delle tue e-mail includono la riga dell’oggetto, call to action, personalizzazione (ne parleremo presto), il tipo di promozione offerto e altro ancora.

 

Ciascuno di questi aspetti avrà un effetto misurabile su una determinata parte del processo di conversione.

 

È imperativo che tu prenda un approccio basato sui dati alle tue decisioni di marketing.

 

Questo è l’unico modo per garantire che ciascuna delle tue azioni sia progettata per ottenere i migliori risultati possibili per te, la tua azienda oi tuoi clienti.

 

Sii uno scienziato! I risultati parlano da soli: in uno studio condotto tra i nostri clienti da luglio a settembre 2017, le e-mail inviate nell’ambito di una campagna di automazione hanno ampiamente superato ogni altro tipo di e-mail, con un tasso di apertura del 55,19% e una percentuale di clic del 13,18% ( CTR)!

 

È ora di diventare più personale con il tuo pubblico.

Se non stai parlando direttamente alle esigenze individuali dei tuoi contatti, non parli loro affatto.

 

Otterrai sempre un risultato migliore dai tuoi clienti quando ti sentirai come se avessi una conversazione privata con loro e loro soli – anche se stai inviando centinaia o migliaia di e-mail come parte della tua campagna.

 

Fortunatamente, l’automazione della posta elettronica ti consente di fare proprio questo.

 

Utilizzando una piattaforma software di automazione del marketing , puoi personalizzare ogni bit della tua posta elettronica (oggetto, saluto, contenuto, tempi di consegna e altro) per soddisfare le preferenze e le abitudini dei tuoi singoli clienti.

 

Puoi includere informazioni rilevanti per loro, indirizzarle per nome e menzionare i titoli di lavoro o le società nel corpo della tua email.

Tratta il tuo pubblico come individui.

Guida per guadagnare con internet con l'email marketing automatico 2

Linee tematiche personalizzate

È un approccio popolare: oltre un terzo di tutte le e-mail inviate tramite GetResponse da luglio a settembre includevano contenuti di corpo personalizzati.

 

La personalizzazione è una strategia affidabile per aumentare il coinvolgimento dei clienti con i tuoi contenuti. Può migliorare sia il tuo CTR sia i tassi di apertura.

 

I nostri risultati mostrano chiaramente: tra i nostri clienti, e-mail con il contenuto del corpo personalizzato ha raggiunto un tasso di aperta l’8 per cento superiore a quello dei messaggi di posta elettronica generici.

 

Sezgin Hergul, specialista di marketing di prodotto, spiega perché la personalizzazione è una delle strategie di marketing automation più promettenti del 2018.

 

Utilizzando i dati raccolti dalla tua piattaforma di automazione del marketing, puoi iniziare a segmentare la tua lista di contatti in ” personas ” .

Una persona rappresenta un determinato tipo di cliente e più dati hai, più dettagliata può essere la tua persona.

 

E più specifici sono i tuoi personaggi, più accuratamente puoi indirizzare le tue campagne ai loro bisogni, interessi e desideri individuali.

 

Esempio di acquirente PersonasSegmenta i tuoi contatti in persone per un approccio più personalizzato.

Dopo aver identificato i tuoi personaggi, puoi iniziare a modellare le tue campagne, in modo che forniscano esattamente ciò che ciascun gruppo sta cercando.

 

I tuoi personaggi vivono in fusi orari diversi?

Puoi regolare i tempi di consegna , in modo che ogni segmento riceva la tua posta elettronica nel momento in cui è più probabile che si impegni con essa.

 

Ricorda quelle tecniche di automazione di cui abbiamo parlato prima? (Suggerimento: punteggio, tagging e trigger).

 

Nel testo che segue troverai maggiori informazioni dettagliate su guadagnare con internet con l’e-mail marketing Automatico

 

Prendi i dati che hai, analizzali, conosci i tuoi iscritti e metti a frutto queste informazioni.

 

Ogni volta che intraprendi un’azione per fornire contenuti più pertinenti ai tuoi iscritti, è la personalizzazione al lavoro.

 

Linee tematiche più brevi non sempre significano migliori tassi di apertura.

 

Le opinioni tradizionali sulle linee oggetto dell’email impongono che sia sempre più breve e sempre migliore. Ma è così?

Per il pubblico di oggi, sembra che questa tattica non sia affidabile come pensavamo una volta.

 

Secondo i nostri ultimi dati, in realtà sono le linee tematiche più lunghe che raccolgono tassi di apertura migliori, non quelli più brevi.

 

Abbiamo riscontrato che i più alti tassi di apertura provengono da e-mail con righe di oggetto da 90-119 caratteri.
In confronto, le righe di soggetto di soli 30-39 caratteri hanno eseguito anche poco più di due terzi.

 

Tasso di apertura e di clic per numero di caratteri della riga dell’oggetto

Il leader dell’email marketing Kath Pay ritiene che i risultati migliori derivino da linee tematiche altamente specifiche contenenti informazioni dettagliate rilevanti per il tuo contatto.

 

Con le linee tematiche, il tuo obiettivo è dare alle persone un valido motivo per aprire la tua email e coinvolgerla. È difficile dimostrare un valore immediato con solo 30 caratteri.

 

Puoi anche utilizzare le intestazioni e il testo dell’anteprima per dare un seguito alla storia che stai raccontando nella riga dell’oggetto.

 

Anche se molti client di posta elettronica non mostreranno il tuo argomento completo, specialmente sul cellulare, la combinazione di una specifica riga dell’oggetto e il testo di anteprima di supporto forniscono una forte motivazione per il tuo contatto a dare un’occhiata più da vicino a ciò che hai da dire.

 

Ia pre-header ti aiuta ad aprire e fare clic sui link interni?

L’email marketing si sta avventurando in un nuovo entusiasmante territorio nel 2018 e parte di questa transizione significa liberarsi di saggezza obsoleta.

Approfitta delle tue linee tematiche rendendole un elemento chiave del tuo messaggio di marketing e infondi le tue email con contenuti irresistibili fin dall’inizio.

Apri la tua mente al potere di … l’emoji 😎

 

Emoji nell’e-mail marketing

Non abbiate paura di alleggerire l’atmosfera con un’emoji o due.

L’uso di Emoji è passato dal 6,15% al 6,96% delle email inviate durante il periodo di prova. Impara a parlare la lingua dei tuoi clienti e le emoji possono essere un’arma efficace nel tuo arsenale.

 

Dai un’occhiata a questo emoji tracker in tempo reale per Twitter , e vedrai quanto sono follemente popolari. Piaccia o no, le emoji sono diventate parte integrante del modo in cui comunichiamo online.

 Guida per guadagnare con internet con l'email marketing automatico 3

Un posto che sarà particolarmente utile per te è nelle righe dell’oggetto delle tue e-mail.

Come accennato in precedenza, vuoi assicurarti di dare al tuo contatto un motivo specifico e facile da capire per aprire la tua email?

 

Con l’abile uso delle emoji, puoi comunicare rapidamente il tuo messaggio desiderato.

Emoji in righe tematiche

Inserisci un’emoji nell’oggetto della tua email per farla risaltare.

 

Tuttavia, se non sei sicuro che le emoji siano giuste per te, puoi provarle con test A / B ! Invia un’email con emoji ad alcuni dei tuoi contatti e una versione senza emoji a tutti gli altri, e guarda cosa succede.

 

Una parola di cautela:

alcune emoji hanno strati secondari e terziari di significato, alcuni dei quali sono meno consigliabili.

Prima di premere “Invia”, assicurati di comunicare il messaggio giusto. Altrimenti, i tuoi contatti potrebbero 😂 invece di 😃!

 

Le e-mail 2018 devono essere visivamente coinvolgenti.

 

A nessuno piace leggere la stessa cosa più e più volte. Se vuoi attirare l’attenzione del tuo pubblico, devi tenerli in piedi. L’inclusione di una buona dose di varietà nelle e-mail che invii ha dimostrato di aumentare l’efficacia della tua comunicazione.

 

Incorpora i video di YouTube nelle tue e-mail per la consegna di contenuti di livello successivo.

 

Video nell’e-mail marketing

Un modo sicuro per rendere le tue e-mail più interessanti è incorporare un video di YouTube.

 

Rispetto alle e-mail senza incorporamenti video, le e-mail con contenuti di YouTube hanno comportato un aumento del CTR di quasi il 2 percento.

 

Anche le aperture sono vantaggiose: quasi il 6% in più nelle e-mail inviate da luglio a settembre.

 

Esempio di un video in un messaggio di posta elettronica

Mostra il valore della tua offerta con un video interessante e informativo in un messaggio di posta elettronica è sicuramente un vantaggio competitivo.

 

Dai ai tuoi lettori qualcosa con cui interagire.

Le e-mail interattive sono diventate la cosa negli ultimi anni e nel 2018 diventeranno più eccitanti. Devi assolutamente assicurarti di sfruttare questa tendenza prima che diventi la nuova normalità.

 

Pensaci: se i tuoi lettori volessero dare un’occhiata a un gruppo di semplici vecchi testi, starebbero leggendo un libro.

 

Nei tempi dinamici di oggi, questo approccio non si riduce più quando si tratta di coinvolgere le persone con i tuoi messaggi. Invece, dovrai dare loro qualcosa che attiri la loro attenzione, comunichi la tua idea in un modo nuovo e li incoraggia a dire ai loro amici.

 

Email interattiva Questa email interattiva trasforma una casella di posta in un e-store completamente funzionale.

 

Continua a leggere gli ultimi dettagli su guadagnare con internet con l’e-mail marketing Automatico… 

 

Le pagine di destinazione hanno uno scopo e un solo scopo: la conversione.

Questo è tutto. Un solo lavoro. E per fare quel lavoro, una landing page deve essere focalizzata al laser sul suo scopo.

A tal fine, ti consigliamo di creare pagine di destinazione separate per ciascuna persona, in base alle loro preferenze. Regola il contenuto, il tono, il layout e altro per risuonare il più fedelmente possibile con ogni persona.

 

Tra i nostri utenti, il numero di pagine di destinazione uniche è aumentato di quasi il 10 percento nel corso del periodo di studio.

 

E il tasso di conversione medio è aumentato dal 7,11% al 7,48% nello stesso periodo.

 

Tenendo questo a mente, ecco alcuni suggerimenti per migliorare il tasso di conversione medio delle tue pagine di destinazione:

Utilizzare i punti elenco.

Se hai qualcosa da spiegare, fallo in modo breve e chiaro.
Aggiungere valore.

Mostra al visitatore cosa devono ottenere dalla tua offerta.

Mantieni pulito.
Il layout dovrebbe essere cristallino e incredibilmente semplice da navigare.

 

Nessuna via d’uscita! Nessun menu di navigazione, nessuna condivisione sociale, niente tranne la tua offerta. Così…

 

Crea un invito all’azione (CTA)! Indica al tuo visitatore dove fare clic assicurandoti che il tuo CTA si distingua.

 

Se non sei del tutto sicuro che cosa potrebbe funzionare meglio nelle pagine di destinazione, si può sempre sperimentare con il test A / B . Dagli Un colpo!

 

La strada da percorrere

Man mano che l’automazione della posta elettronica cresce in popolarità, molte aziende al di fuori del suo mercato tradizionale stanno entrando in azione.

 

Agenzie, aziende automobilistiche, fornitori di salute e bellezza e molti altri hanno preso la decisione di aggiungere l’automazione della posta elettronica ai loro piani di marketing.

 

Questa è ovviamente una notizia fantastica per i rivenditori di e-mail, ma dovrebbe anche essere vista come una parola di incoraggiamento per gli imprenditori.

 

Sebbene tu non possa ancora automatizzare le tue e-mail, probabilmente molti dei tuoi concorrenti lo fanno già.

 

Non è troppo tardi per far funzionare l’automazione della posta elettronica anche per te.

 

Date queste strategie di email marketing per il 2018, i marketer e gli imprenditori hanno molto da aspettarsi nel prossimo anno.

 

Man mano che le piattaforme di automazione della posta elettronica diventano sempre più sofisticate, rimangono facili da usare come sempre, offrendo livelli di intuizione senza precedenti nel comportamento e nelle preferenze dei clienti.

 

Se non stai sfruttando tutto ciò che l’automazione della posta elettronica ha da offrire, ora è il momento perfetto per iniziare.

 

Se hai trovato utili questi suggerimenti e approfondimenti, prenditi un momento per condividerli con i tuoi colleghi e amici!

 

2018 Guida alle strategie di marketing via email.

 

 

391 Visite totali, 2 visite odierne

Christian Appassionato di viaggi e marketing da 8 anni tutto il mio impegno di ricercatore online è nel trovare validi strumenti che aiutino le persone a generare libertà finanziaria... Non sei ancora un membro Million Travel? Prova la postazione grauita del Consulente Viaggi Online MT.